Salame di cioccolato con pandoro – La ricetta antispreco di Federico Fusca

Salame di cioccolato con pandoro – La ricetta antispreco di Federico Fusca

Riferita all’insieme di accorgimenti messi in atto per cercare di impattare il meno possibile sull’ambiente riducendo lo spreco alimentare, la cucina no waste è oggi una pratica seguita da un numero crescente di persone. Persuase che anche il piccolo gesto del singolo, sommandosi a quello degli altri, possa fare la differenza. 

Una piccola “rivoluzione” attuata attraverso semplici comportamenti virtuosi che non poteva sfuggire all’attenzione del nostro affezionato chef e food influencer @FedericoFusca, sensibile alle tematiche legate alla salvaguardia ambientale. Sapendo bene che i giorni di Festa, complici gli eccessi di pranzi e cenoni, fanno puntualmente registrare un’impennata di sprechi alimentari, oggi si è inventato per noi una golosissima ricetta no – waste a base di pandoro riciclato. 

Ad accompagnarlo in questa avventura culinaria il fedelissimo piano cottura a induzione con cappa integrata Galileo NG della gamma Galileo di Faber: dispositivo supertecnologico dalle eccellenti prestazioni, grazie alla classe energetica A+++ offre anch’esso il suo prezioso contributo alla sostenibilità, favorendo un notevole risparmio energetico in cucina. 

Vogliamo vedere come se la caveranno? 

Ricetta antispreco: Salame di Cioccolato con Pandoro

Facile da preparare e impossibile da non amare, il salame di cioccolato è considerato un evergreen della pasticceria. Reso popolare dal “Manuale di Nonna Papera” negli anni ’70, è stato uno dei dolci iconici degli anni ’80 e ancora oggi conta un nutrito pubblico di aficionados, fatto sia di bambini che di adulti. Variazione di quella più classica, la ricetta antispreco del Salame di Cioccolato con Pandoro di Federico Fusca prevede l’intervento del pandoro a tocchetti avanzato dalle Feste al posto dei biscotti sbriciolati, nonché un tocco di fantasia creativa del nostro “toscanaccio”. 

Mettetevi comodi! 

Ingredienti (per 6 persone)

  • 250 g di Pandoro
  • 100 g di Cioccolato fondente 
  • 80 g di Zucchero
  • 150 g di Burro
  • 50 g di Mandorle
  • 1 cucchiaio di Cacao amaro in polvere
  • Zucchero a velo (per decorare)

Preparazione

Federico comincia a fare a cubetti il pandoro, lo mette in una ciotola e aggiunge zucchero e cacao. Fa poi a scaglie il cioccolato fondente, lo mette sul fuoco a bagnomaria e nel frattempo avvia il   piano Galileo di Faber (la cappa si accende automaticamente alla velocità più idonea adattando la capacità di aspirazione al massimo livello di cottura). Procede quindi a tritare per bene le mandorle, per poi unirle all’impasto di pandoro, zucchero e cacao, lavorando il tutto con le mani “come facevano le nonne”. Ma nella foga un bel po’ d’acqua è caduta dalla pentola, bagnando vistosamente il piano cottura…e adesso che si fa? Nessun dramma, ci pensa Galileo

Oltre a distinguersi per la potenza, la silenziosità e l’estrema sicurezza, abbinati alla pratica eleganza dei comandi touchslider, il piano cottura a induzione con cappa integrata Galileo si fa notare anche per la tecnologia waterproof del motore, in grado di garantire la completa sicurezza anche in caso di fuoriuscite accidentali di liquidi nella zona di aspirazione: l’acqua converge nell’apposita vaschetta di raccolta che impedisce al motore di spegnersi e il problema è risolto.

Il nostro chef aggiunge poi al composto il cioccolato fuso e, compiacendosi della meravigliosa crema ottenuta, amalgama per bene con una marisa. Si dedica così a comporre la salamella al cioccolato avvolgendo il composto in un foglio di carta da forno e, dopo aver ottenuto la forma perfetta, lo mette nel congelatore per 25 minuti. Una volta diventato “duro come un mattone” ricopre il salame ottenuto con un tocco di zucchero a velo e lo lega con uno spago. 

Ed eccoci pronti a servire un dessert con i fiocchi e un salame al top… orgogliosissimi di aver salvato il pandoro da una fine immeritata e aver dato il nostro piccolo ma prezioso contributo alla causa del nowaste food

Torna al blog

Blog Categories