Il bancone da cucina: l’elemento d’arredo pratico ed elegante

Il bancone da cucina: l’elemento d’arredo pratico ed elegante

Un bancone in cucina per ridisegnare gli spazi

Il valore aggiunto dei banconi da cucina

Alternativa pratica e di tendenza al classico tavolo, il bancone da cucina coniuga alla perfezione stile e funzionalità. Ideale in un piccolo appartamento per fare da divisorio fra la cucina e il contiguo living e perfetto per donare carattere ad una stanza dalla metratura generosa, il bancone da cucina concretizza lo spazio accogliente dove consumare la colazione, un pranzo informale o uno snack. Al tempo stesso, mette a disposizione un piano di lavoro aggiuntivo da sfruttare a 360 gradi. Ecco alcuni suggerimenti per valorizzare le cucine con penisola o con l’isola centrale e per trasformare l’ambiente più vissuto della casa in uno spazio multifunzionale.

Bancone in cucina: cosa non può mancare

Attrezzata con cassetti, piccoli ripiani e pensili poco profondi, la parte bassa del bancone diviene uno spazio supplementare da usare come dispensa. Per disporre di un’ulteriore piano di lavoro o per aggiungere posti a tavola, il bancone può integrare un tavolo estraibile a scomparsa. Gli sgabelli rappresentano il più pratico corredo dei banconi: valide alternative sono i pouf da seduta e le sedie da bar. Fondamentale è, poi, l’illuminazione: via libera ai faretti direzionabili ed orientali LED e alle lampade a sospensione di forma conica che formano dei fasci di luce d’effetto indirizzati sul bancone. Per uno stile retrò anni ’50 le lampade industriali creano un’atmosfera intrigante sospesa tra passato e futuro. Per uno stile contemporaneo ed elegante, i lampadari a luce singola a forma di sfera regalano sobrietà all’ambiente.

Bancone da cucina e cappa: un binomio vincente

Quando il bancone assolve il ruolo di piano cottura, la cappa diventa strategica e si trasforma in un elemento d’arredo. Le cappe Faber ad incasso sovrastano il bancone senza farsi notare: incastonate nei corpi illuminanti oppure integrate in lineari ed essenziali piani cottura, portano un tocco di originalità nell’ambiente. Il tutto con la garanzia dei migliori risultati in termini di aspirazione, di efficienza energetica e di silenziosità. E, aspetto non certo ultimo per importanza, i materiali per i top soddisfano le più diverse esigenze: dalle pietre naturali all’acciaio, passando per il legno e per le soluzioni di ultima generazione come il Corian, l’HPL e il Dekton, l’obiettivo è mettere d’accordo un’estetica impeccabile e la praticità d’uso in una superficie omogenea e continua che fa del bancone il perno della cucina.

Torna al blog

Blog Categories