Filtri per cappe da cucina: tipologie, funzionalità e manutenzione

Filtri per cappe da cucina: tipologie, funzionalità e manutenzione

Tra i componenti più importanti del sistema di aspirazione domestico, i filtri per le cappe da cucina svolgono un ruolo cruciale nel catturare grassi, odori e particelle indesiderate generate durante la preparazione dei cibi e sono imprescindibili nell’ottica dell'efficacia e della prolungata durata delle cappe. Disponibili in diversi materiali e strutture, sono corrispondenti alle specifiche funzionalità  dei dispositivi a cui vengono applicati: una varietà che rende difficile scegliere il modello giusto se non se ne conoscono bene le caratteristiche. 

In questo articolo esploreremo i vari tipi di filtri per cappa da cucina disponibili, le loro utilità e l'importanza di una corretta manutenzione, cercando di orientarvi verso una scelta consapevole che tenga conto delle personali necessità.

FILTRI PER CAPPA DA CUCINA: SCEGLIERE QUELLO GIUSTO

Per sapere come scegliere il filtro per la cappa più adatto occorre innanzitutto individuare se siamo in presenza di una cappa aspirante o di una cappa filtrante. Le cappe aspiranti eliminano gli odori e i fumi canalizzandoli all’esterno della casa attraverso un condotto di aspirazione, permettendo così il ricambio costante dell’aria nell’ambiente. Diversamente, le più moderne cappe filtranti, catturano l’aria viziata della cucina pulendola prima di reimmetterla nell’ambiente e vengono installate negli spazi domestici privi di foro di evacuazione verso l’esterno,

Filtri antigrasso

Presenti in tutti i sistemi filtranti e aspiranti, questi filtri per cappe da cucina hanno il compito fondamentale di impedire ai residui di unto di danneggiarne il motore. A forma di rete a maglia e generalmente di alluminio o acciaio inossidabile, riescono a catturare i grassi e i residui provenienti dalla cottura dei cibi.

Filtri antiodore

Cartucce riservate alle cappe filtranti i filtri antiodore svolgono un’azione di pulizia, garantita da una combinazione di carboni attivi: grazie alla loro speciale porosità sono in grado di assorbire efficacemente gli odori per poi rimettere in circolo un’aria totalmente nuova e pulita.

Ecco le innovazioni più significative introdotte per questa categoria:

  • High Filtering Hood (HFH): la tecnologia filtrante esclusiva di Faber

Progettata per raggiungere la massima efficacia nel filtraggio a carboni attivi, la tecnologia High Filtering Hood di Faber rende la cappa più performante per una pulizia ottimale dell’aria. Le prestazioni superiori sono garantite da un filtro cilindrico di facile installazione con una superficie più ampia rispetto a quelli tradizionali. Il filtro è ideale per un’azione mirata sulle particelle di varia dimensione. Questa tecnologia, oltre ad eliminare il 95% degli odori, lo fa silenziosamente, assicurando una riduzione del rumore di circa 3 db(A). Tra le cappe che vantano l’impiego di tecnologia HFH, Stilo DX-SX, Stilo Comfort e Stilo Glass Smart.

  • Filtro a carboni attivi High performance

Con una struttura in microgranuli di carbone ad alta concentrazione, il filtro ad alta efficienza di Faber riesce a garantire una capacità di filtrazione superiore all'80% dei fumi in aspirazione. Ha una durata fino a 6 mesi – il doppio di un filtro al carbone standard.

  • Filtro a carboni attivi Long lasting

Il nuovo filtro a carboni attivi Long lasting può essere utilizzato più volte, aumentando ulteriormente l’efficacia di filtrazione grazie alla tecnologia multistrato. Qui le particelle più grosse vengono catturate attraverso un pre-filtraggio iniziale, mentre un secondo filtraggio a maggiore concentrazione garantisce la pulizia ottimale dell’aria.

  • Filtro ceramica

In possesso di un chiaro vantaggio, non dovrai scegliere tra funzionalità e durata: i filtri per cappe da cucina in ceramica hanno un ottimo potere assorbente grazie all’innovativo filtro carbone rigenerante e durano fino a 5 anni.

MANUTENZIONE: COME PULIRE I FILTRI DELLA CAPPA

Mantenere in ottimo stato il sistema di filtraggio della cappa da cucina ne favorisce la lunga durata e il corretto funzionamento, poiché un filtro ben pulito non potrà che aumentare la capacità di aspirazione della cappa. Oltre ad evitare il diffondersi dei cattivi odori, germi e batteri, un’accurata pulizia dei filtri della cappa è importante per motivi di sicurezza: un filtro saturo di grasso rischia di generare fiamme durante il processo di cottura provocando il rischio incendio.

Vediamo come manutenere i filtri della cappa.

Filtro antigrasso

Per garantire le migliori prestazioni quando si utilizza la cappa in media a 3 ore al giorno, i filtri antigrasso hanno bisogno di una manutenzione adeguata a seconda del materiale prescelto.  Quelli metallici o in alluminio devono essere lavati ogni 2 mesi a mano con sapone neutro o in lavastoviglie, mentre i modelli sintetici andranno sostituiti. 

Filtro a carboni attivi standard

Trattandosi di una tipologia “usa e getta”, i filtri standard non devono essere lavati né rigenerati ma vanno sostituiti ogni 2-3- mesi.

Filtro a carbone attivo a lunga durata - 3 anni max

Questi filtri per cappe da cucina possono essere lavati in lavastoviglie: con i Long lasting l’ideale è intervenire ogni 3-4 mesi per un massimo di 3 anni di utilizzo normale (circa 3 ore al giorno) e asciugarli a temperatura ambiente in posizione verticale per permettere lo scolo dell'acqua. In alternativa possono essere asciugati in forno a una temperatura di 50°C.

Filtro a carboni attivi ad alte prestazioni – 6 mesi max

I filtri per cappa da cucina High Performance non vanno lavati e non sono rigenerabili in forno: dopo 6 mesi vanno sostituiti.

Filtro ceramica

Questo componente della cappa da cucina non deve essere lavato: tuttavia, per massimizzare durata e prestazioni, i filtri ceramici vanno rigenerati in forno ogni 2 - 3 mesi a 200°C, per un massimo di 5 anni, dopodiché devono essere sostituiti.

 

Con tutte le informazioni di cui sopra dovrebbe essere più chiaro il perché i filtri per cappe da cucina siano elementi fondamentali per mantenere pulizia e freschezza nello spazio riservato al cooking: grazie alle tecnologie più avanzate oggi è possibile ottenere risultati molto vantaggiosi in questo senso. Scegliere con cura il filtro adatto alle proprie esigenze e dedicare attenzione alla sua manutenzione regolare assicura un ambiente cucina salubre e sicuro.

Torna al blog

Blog Categories